HOME PAGE
ALBERO GENEALOGICO
VING TJUN
IL MIO PERCORSO NEL WING TSUN
PERCORSO NEL BRAZILIAN JIU JITSU
GRADI, PROGRAMMI E UNIFORME
GALLERY
LA STORIA DEL BRAZILIAN JIU JITSU
VIDEO VING TJUN
VIDEO BRAZILIAN JIU JITSU
ISTRUTTORI
ORARI 2017-2018
Accademia di Mesagne
LINK
CONTATTI
ULTIMO AGGIORNAMENTO
03/09/2017
 
 

Sifu SALVATORE COSTANTINI

Master of whole LT Wing Tjun - Black Belt in Brazilian Jiu Jitsu
Maestro di tutto il sistema Wing Tjun LT - Cintura Nera di Brazilian Jiu Jitsu
Istruttore di Grappling FIGMMA

 
GRADI, PROGRAMMI E UNIFORME RELATIVA NEL VING TJUN KUNG FU
 
 
 
I TEMPI DI APPRENDIMENTO
 
Nella VTK non ci sono tempi fissi per lo studio dei vari programmi ne tempi di attesa.

È tutto relazionato al tempo che ogni allievo dedica settimanalmente all’allenamento ed anche alle doti personali (so che può risultare antipatica come affermazione ma non abbiamo tutti le stesse capacità).
Detto ciò, ho visto per esperienza personale che chi si allena costantemente 2 volte a settimana riesce ad ottenere 2 gradi allievo in un anno, chi svolge 3 o 4 allenamenti settimanali 3 gradi, chi svolge 5 o 6 allenamenti settimanali 4 gradi.
Riguardo ai gradi superiori (4 tecnici e 4 pratici): anche qui non ci sono tempi fissi. Trascorrere 3 mesi su una parte del programma senza allenarla non prevede il passaggio automatico alla parte successiva, al contrario quei 3 mesi potrebbero diventare anche 1 nel momento in cui la si allena quotidianamente.
L’allievo deve rimanere su ogni programma il tempo giusto che non è quello nel quale “vede” una sezione di chi-sao o una forma o un’applicazione ma è quello che gli permette di interiorizzare tale programma in relazione al suo livello.
Ottenuto ciò è altrettanto importante andare avanti affinché svolga tutto l’intero percorso di studio in tempi accettabili  trasmettendogli il Ving Tjun attraverso un percorso chiaro e consolidato da anni e non inventato/mischiato (lo stesso percorso che ho fatto io ed a sua volta il mio Si-Fu). Ciò è di fondamentale importanza affinché il praticante possa raggiungere il concetto di non tecnica ed evolversi nella personale espressione artistica e non in un’imitazione del proprio insegnante.
Il percorso di studio nel Ving Tjun è un cerchio e non una linea dritta: il punto di arrivo è anche di ripartenza e tutto è importante.
Il vostro progresso tecnico deve essere piramidale: il vertice rappresenterà il grado che state studiando e la base i gradi precedenti: per far salire il vertice bisogna allargare la base.

MASTER S. COSTANTINI
 
 
      VING TJUN KUNG FU - BRAZILIAN JIU JITSU